Chi siamo

La Fenice Rossa Scuola di Tai Chi Chuan è nata con l’intento di offrire uno spazio caldo e accogliente, unico nel suo genere, dedicato interamente alla persona attraverso un modo nuovo di concepire il movimento e l’attività fisica. La concezione vigente di allenamento è spesso associata a fatica, contrazione, prestazione. Vivere bene e muoversi bene significa invece avere le energie per svegliarsi ogni mattina pieni di voglia di fare. Avere perennemente le gambe che ci fanno male, la schiena a pezzi, i piedi stanchi e la faccia tirata ci toglie quell’energia che ci serve per lavorare bene, per essere felici e stare bene con gli altri.

Per questo motivo da anni ci dedichiamo attraverso il Tai Chi Chuan a FAR STAR BENE le persone, persone normali con una vita ricca, piena di affetti, intensa, che non possono permettersi di sprecare la loro energia. “Stare bene” vuol dire infatti avere l’energia per fare le cose che ci piacciono, piacersi e piacere alle persone che ci stanno intorno.

Il nostro percorso di allenamento prevede prima di tutto mobilità, allungamento e cura della postura grazie a un’accurata selezione di esercizi Chi Kung vecchi di millenni messi a punto dai saggi monaci taoisti. Poi, di conseguenza la cura della fluidità ed eleganza dei movimenti, che sono aspetti che nella vita entrano in deficit dopo una certa età o a causa di un eccesso di tensione, attraverso la pratica del Tai Chi Chuan.

Il Tai Chi Chuan è un’antica arte cinese che con i suoi movimenti fluidi e continui abbinati alla respirazione ridona vigore al corpo e placa la mente, aiuta a gestire lo stress, rinforza il cuore, libera il corpo dalle catene della sedentarietà e dalle cattivi abitudini posturali. Uno dei vantaggi del Tai Chi è poi quello di essere non solo una disciplina individuale ma anche una pratica di gruppo che aiuta a connettersi con l’altro e con l’ambiente che ci circonda.

Qui l’obbiettivo è di autentico benessere, non solo durante l’ora all’interno della scuola, ma imparando a mantenerlo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e in tutte le situazioni, condizione ideale per una società complessa come la nostra, fatta di lavoro, affetti e passioni.

IL MOVIMENTO è VITA, IL TAI CHI è MOVIMENTO.

 

Breve storia del Tai Chi Chuan

Narra una leggenda che Chang San Feng, esperto di arti marziali, ebbe modo un giorno di assistere al combattimento tra una gru e un serpente. 

Si rese conto che in un combattimento la morbidezza e la flessibilità prevalgono sulla durezza e sulla forza come secoli prima aveva insegnato il filosofo Lao Tzu. Così creò il Tai Chi Chuan.

Al giorno d’oggi esistono molteplici stili di Tai Chi. Il più conosciuto e diffuso è lo stile Yang fondato agli inizi dell’Ottocento dal mitico Yang Lu Chan, sopranominato Wu Ti che significa “senza rivali”. 

Yang Lu Chan

Yang Lu Chan ebbe tre figli: il primo morì giovane, mentre gli altri due, Yang Pan Hou e Yang Chen Hou contribuirono non poco alla fama della sua scuola.

Figlio di quest’ultimo fu Yang Cheng Fu che è stato senza dubbio il più grande maestro del ventesimo secolo. Viaggiando instancabilmente egli diffuse la sua arte in tutta la Cina.

L'eredità di Yang Chen Fu  fu raccolta dal figlio maggiore Gran Maestro Yang Sau Chung (1910-1985), il quale iniziò ad imparare il Tai Chi Chuan all’età di otto anni e studiò con il padre per quasi venti anni.

 

Nel 1949, dopo l’avvento di un regime politico intollerante nei confronti del Taoismo, Yang Sau Chung si rifugiò ad Hong Kong dove nel 1971 fondò l’International Tai Chi Chuan Association (ITCCA) in modo da diffondere e preservare lo Stile Originale della Famiglia Yang.

 

 

 

L’ITCCA (International Tai Chi Chuan Association)

L'ITCCA è l'associazione internazionale cui facciamo diretto riferimento nell'insegnamento del Tai Chi Chuan.  Negli anni ’80, il maestro Yang Sau Chung (4^ generazione fam. Yang) comprese la necessità di rendere accessibili gli aspetti più reconditi della sua disciplina anche al di là dei confini familiari al fine di preservarli dall’oblio. A tale scopo fu creata l’ITCCA e affidata al suo terzo discepolo, il Gran Maestro Chu King Hung (5^ gen.), la rappresentanza europea. Chu King Hung iniziò giovanissimo lo studio del Tai Chi Chuan e nel 1961 cominciò l'apprendistato col Gran Maestro Yang Sau Chung. Divenne discepolo di Yang Sau Chung negli anni settanta e dopo aver appreso la tradizione completa della Famiglia Yang nel 1983 ricevette il titolo di "Yang family Master" (Maestro della Famiglia Yang).Il Gran Maestro Chu King Hung attualmente vive ed insegna a Shanghai ed in Europa dove tiene numerosi stage per tutti gli allievi e lezioni private per gli insegnanti della sua Scuola (ITCCA).